/Informazione /Notizie riduci le dimensioni del testo  aumenta le dimensioni del testo
 

Il male per i beni culturali
I lavoratori del settore protestano contro tagli di personale e risorse
 

Milano, 18.05.2005

In Italia la tutela, la valorizzazione e la possibilità di fruizione dei beni culturali sono sempre più un interesse economico di parte a discapito della collettività. Operazioni come la cartolarizzazione, l’abusivismo edilizio e le sciagurate conseguenze per la tutela del paesaggio, i condoni, la vendita del patrimonio culturale ed ambientale, non sono certamente interventi per il benessere dei cittadini. Questa è la settimana dei beni culturali. Tutti i musei e i siti archeologici dello Stato sono aperti e gratuiti per i cittadini. Negli archivi e nelle biblioteche si organizzano convegni, mostre.“Questo è possibile grazie al lavoro quotidiano di personale tecnico, amministrativo e di custodia - afferma Manuela Rossi, coordinatrice regionale lombarda Fps Cisl per i beni culturali -, che però si scontra ogni giorno con la miopia dei nostri governanti i quali operano tagli alle spese di funzionamento e di investimento come se il ministero per i Beni e le Attività culturali fosse un ramo secco da tagliare, anziché un settore trainante per l’economia italiana, per il turismo, per l’occupazione”. Nel 2004 sono state tagliate più del 24% sulle spese di investimento per restauri, conoscenza, mostre, servizi di accoglienza, formazione e del 46% sulle spese di funzionamento. Per il prossimo anno è previsto un ulteriore taglio del 2% del finanziamento e del 5% sugli organici che si trasformerà in minori aperture di musei, archivi e biblioteche. Tutto ciò si traduce in ridotta azione di tutela e di controllo del territorio, in minore pulizia, nella contrazione degli interventi di restauro e conservazione, nell’insufficienza del personale di custodia per garantire le aperture e il godimento dei beni culturali pubblici in tutta la loro ricchezza. Il ministero dei Beni culturali ricorre, già dal 1999, a circa il 30 per cento di personale a tempo determinato per offrire aperture di 6 giorni la settimana dalle ore 8 fino alle 20. Ma oltre alla precarizzazione del ministero, si preannunciano “soluzioni facili” come la nascita di fondazioni. A Torino una è stata già costituita e a Milano il nuovo ministro preannuncia fondazioni per la Pinacoteca di Brera, e per il Cenacolo a vantaggio di chi considera il patrimonio pubblico soltanto una possibilità di fare affari in tempi brevi con alti profitti. Alcune cifre dovrebbero consigliare maggiore sensibilità sul settore dei beni culturali da parte dei nostri governanti. Crescita dei visitatori: l’aumento è stato esponenziale e costante nel tempo, nel 2004 sono stati raggiunti oltre 33 milioni di visitatori; spesa per visitatore: esperti di economia di beni culturali calcolano che ciascun visitatore spenda, a parte il biglietto di ingresso, circa 80 euro tra catalogo, spese di mobilità, alloggio e gadget; secondo la stima precedente, i 33 milioni di vistatori portano all’economia del Paese risorse pari a oltre 2.400 milioni di euro; nel 1997 la stima era di 109 miliardi.


segnala invia per email stampa articolo stampa

condividi su:    facebook   Twitter   MySpace   Linkedin   Google   Digg   Delicious   Live   OkNo   Yahoo   Technorati

 
"Dobbiamo riconoscere alla Lombardia il merito di avere attuato una politica innovativa di confronto" 31/05/2005
"Costruiamo un progetto che dia risposte concrete alle attese dei giovani, anziani e delle loro famiglie" 31/05/2005
"Per rilanciare il Patto per lo sviluppo servono passi in più sulle questioni concrete" 31/05/2005
"Ora misure d'emergenza, Patto sociale dopo le elezioni" 31/05/2005
Lunedì 6 giugno presidio di Cgil, Cisl e Uil durante l'insediamento della nuova giunta 30/05/2005
"Dobbiamo prepararci ad un'Europa a velocità variabile" 30/05/2005
"Una proposta comune di revisione del Patto per lo sviluppo" 30/05/2005
"Siamo in crisi di ruolo, ma non in crisi di consenso" 30/05/2005
Al via il IX Congresso della Cisl Lombardia 27/05/2005
Primo sciopero europeo alla St Microelectronics 26/05/2005
Contratti, quattro ore di sciopero generale 24/05/2005
Un nuovo ruolo del turismo in Lombardia, per valorizzare i centri minori 20/05/2005
Pezzotta: col governo nessun passo avanti 20/05/2005
Poste, aumentano difficoltà e disagi negli uffici 19/05/2005
Una legge quadro e un fondo nazionale per le politiche abitative 17/05/2005
Legnano, centinaia di lavoratori in piazza contro i licenziamenti alla Manifattura 16/05/2005
Chiude la Marzotto di Mortara. 141 lavoratori in mobilità 13/05/2005
Ugc, finestra della Cisl sulla prima regione agricola italiana 13/05/2005
Tesseramento ed elezioni Rsu premiano le scelte della Fim 12/05/2005
Una task force per promuovere il lavoro industriale 11/05/2005
Un laboratorio dei mestieri per i ragazzi in difficoltà 11/05/2005
Carlo Borio sulla nuova giunta regionale 11/05/2005
Immigrazione: quasi 3 milioni nel 2005, 60% al Nord, 1 su 5 minore 09/05/2005
Costruire il sindacato nuovo 06/05/2005
Alimentare, nel 2004 persi oltre mille posti di lavoro nell'industria lombarda 06/05/2005
Creato un tavolo per la sicurezza a Bergamo 05/05/2005
A Padova si inaugura World Social Agenda 2005 nel segno delle americhe 05/05/2005
Riportare la questione energetica al centro dell'iniziativa politica 04/05/2005
Un fondo nazionale di settore per la previdenza complementare di bancari e assicurativi "tipici" 04/05/2005
Un distretto multimediale della comunicazione in Lombardia 04/05/2005
Integrazione socio sanitaria, domiciliarietà, cura a lungo termine, per migliorare le condizioni di vita degli anziani 02/05/2005
   
 

 
 Dicembre 2013
 Novembre 2013
 Ottobre 2013
 Settembre 2013
 Agosto 2013
 Luglio 2013
 Giugno 2013
 Maggio 2013
 Aprile 2013
 Marzo 2013
 Febbraio 2013
 Gennaio 2013
 Dicembre 2012
 Novembre 2012
 Ottobre 2012
 Settembre 2012
 Agosto 2012
 Luglio 2012
 Giugno 2012
 Maggio 2012
 Aprile 2012
 Marzo 2012
 Febbraio 2012
 Gennaio 2012
 Dicembre 2011
 Novembre 2011
 Ottobre 2011
 Settembre 2011
 Agosto 2011
 Luglio 2011
 Giugno 2011
 Maggio 2011
 Aprile 2011
 Marzo 2011
 Febbraio 2011
 Gennaio 2011

CUD pensionati

Contrattazione
La mia paga
Iscrivetevi alla Newsletter della Cisl Lombardia
Visita la sezione del coordinamento Giovani Cisl Lombardia
Il nostro speciale sulla salute e sicurezza
Relazioni internazionali

Il sindacato che unisce   Cisl, il sindacato che contratta, il sindacato che unisce   Il sindacato che contratta


152