Fermata simbolica dei lavoratori Atm e Amsa in ricordo di Shirley

Fermata simbolica dei lavoratori Atm e Amsa in ricordo di Shirley

Milano, 13.12.2019

“A distanza di una settimana dal grave incidente che ha visto coinvolti un autocarro Amsa e un filobus Atm  e di fronte alla terribile tragedia che ne è derivata, il primo pensiero non può che andare a Shirley, alla sua famiglia e ai suoi cari, così come a tutte le persone coinvolte nell’incidente”, scrivono Fit Cisl Milano e Lombardia, con gli altri sindacati di categoria, in un comunicato congiunto.
“Un ulteriore pensiero va all’angoscia ed al dolore dei colleghi alla guida dei mezzi che, loro malgrado, e con dinamiche diverse, sono stati coinvolti in questa disgrazia – proseguono -. Su questo drammatico episodio, com’è doveroso, le autorità preposte dovranno approfondire le cause, le circostanze ed eventuali responsabilità che hanno portato all’incidente”.
“In ogni caso è importante – scrivono – porre la questione sulla presa di coscienza dei fattori di rischio presenti nella circolazione stradale di Milano, delle molteplici situazioni che quotidianamente siamo chiamati a vivere, costantemente, senza esclusioni, in una città sempre più frenetica.
Investire ancora di più nella sicurezza non è un costo ma è un elemento fondamentale per poter erogare servizi delicati come i nostri, limitando al massimo i fattori di rischio”.
“Abbiamo tutti una grande responsabilità – si legge nel comunicato -. Ognuno di noi, in base al proprio ruolo e responsabilità, è chiamato a fare il massimo nel proprio ambito lavorativo perché si riducano al massimo i potenziali pericoli. E’ necessario ora più che mai che la cittadinanza rinsaldi il proprio rapporto con i lavoratori di Amsa e Atm, da sempre vicini alle persone e quotidianamente impegnati in un servizio di enorme valore per la collettività”.
Come segno di cordoglio e rispetto, nella giornata di sabato 14 dicembre, in
concomitanza con l’inizio dei funerali di Shirley Calangi, i lavoratori di Atm effettueranno una fermata simbolica alle ore 15.00, accompagnata da un
minuto di silenzio, mentre il personale Amsa si fermerà in corrispondenza
della fascia di turno del mattino.